Si è chiuso stamattina a Palermo l’incontro fra Antonella Monastra e Fabrizio Barca. Nella sala strapiena all’Hotel Ai cavalieri sono emerse “riflessioni per una sinistra conflittuale e costruttiva, che proponga una visione di trasformazione della società proiettato nel futuro, conquistando giorno per giorno spazi di partecipazione e democrazia” .

E ricette per operare il cambiamento a sinistra: “Questo modello, che inseguiamo e applichiamo da anni, della concentrazione del potere nelle mani di pochi e della semplificazione che si traduce in riduzione degli spazi di partecipazione non porterà mai a nulla. Ci vogliono lotta e conflitto per cambiare le cose” ha dichiarato l’ex ministro Fabrizio Barca.