INQUINAMENTO RECORD

SFORATO ANCORA UNA VOLTA IL LIVELLO DI INQUINAMENTO DA POLVERI SOTTILI A PALERMO. MONASTRA: SITUAZIONE INTOLLERABILE

Lo smog soffoca la città e i suoi abitanti: per l’ennesima volta, nonostante la pioggia, sono stati oltrepassati i valori limite che indicano la presenza di polveri sottili. A Palermo l’aria è quasi solida. Ha dichiarato Antonella Monastra, capogruppo di Un’altra storia al consiglio comunale, “Per porre rimedio ad una situazione che potrà solo peggiorare, è necessario iniziare dall’importanza strategica delle connessioni fra trasporto urbano, articolazione dei tempi della città e pianificazione del traffico. Se è necessario incentivare il sistema dei trasporti pubblici (con i relativi costi),  i rimedi a costo zero e di immediata attuazione partono dalla concertazione con i principali  attori economici locali, gli uffici e le scuole al fine di riprogettare i tempi della città ed evitare la concentrazione del traffico solo in alcune fasce orarie; sistemi di trasporto collettivo come il car sharing o il car pooling, esperienze di grande successo in altre realtà europee; infine l’ipotesi di isole pedonali permanenti, almeno in alcune zone della città, come nel centro storico. L’inquinamento sta diventando una piaga, non solo per il patrimonio artistico monumentale della città:  i primi a pagarne le conseguenze saranno purtroppo i vigili urbani, che respirano tutti i giorni veleno a pieni polmoni.”

Chi sono

Antonella Monastra è palermitana e nata nel ‘56. E’ ginecologa responsabile del Consultorio Familiare ...
Continua a leggere

Registrati

Contatti

mail2INDIRIZZO MAIL

fb icon 325x325    Twitter logo blue