Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

News

“Sorella Outsider” a Una Marina di Libri

Oggi 8 Giugno 2017 - Oggi dalle ore 20:00 alle ore 21:00

“Sorella Outsider” Una marina di libri

"VERSO IL PRIDE 2017" , per "Una Marina di Libri", il gruppo “Letture Giacobine a Palermo” propone “Sorella Outsider” l’8 giugno alle 20, Margherita Giacobino dialogherà con Antonella Monastra e Barbara Amodeo sulla raccolta di scritti politici di Audre Lorde, edita da Il Dito e la Luna.

Audre Lorde (1937-1992), poeta, femminista, Nera, madre, guerriera, lesbica, è un’autrice militante che segna la sua epoca, suscita risvegli di coscienza in chi la legge, precorre una serie di tematiche ancora attualissime nel femminismo e nei movimenti antirazzisti.

Sorella Outsider raccoglie tutti i suoi scritti politici, che rappresentano il percorso di una personalità eccezionale, capace di ispirare con la sua lucidità e il suo coraggio non solo il nostro pensiero politico, ma anche la nostra vita quotidiana. Dal percorso delineato in questo volume emergono le linee portanti del pensiero di Audre Lorde e vengono in luce i collegamenti con la nostra realtà attuale e con le contraddizioni del mondo in cui viviamo. Le differenze come ricchezza e dialettica creativa, la verità del nostro sentire profondo e la necessità costante dell’analisi e di un lucido esame, gli usi della rabbia, la forza rivoluzionaria della poesia e il potere dell’eros, lo stare sui confini di tutte le appartenenze e tutte le oppressioni, la resistenza a tutti i poteri che vorrebbero schiacciarci, dal razzismo all’omofobia all’oppressione economica, vista come guerra per sopravvivere alla de-umanizzazione: Audre Lorde ridefinisce e rinnova i termini in cui il suo pensiero si articola, ci propone dicotomie feconde, che si integrano invece di opporsi, che costantemente si fondono l’una nell’altra invece di costituirsi come complementari. Audre Lorde scardina le basi del pensiero dei padri bianchi, e ci indica una strada in cui ragione e sentimento si sposano anziché escludersi a vicenda.

La lettura dei suoi scritti non fornisce solo spunti stimolanti, ma è un vero e proprio ricostituente capace di infondere vitalità e coraggio nelle situazioni che affrontiamo ogni giorno.


Chi sono

Antonella Monastra è palermitana e nata nel ‘56. E’ ginecologa responsabile del Consultorio Familiare ...
Continua a leggere

Registrati

Contatti

mail2INDIRIZZO MAIL

fb icon 325x325    Twitter logo blue