Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

IN RICORDO DI ANNA POLITKOVSKAYA


COMUNE DI PALERMO

CITTA' PER LA PACE

 

GRUPPO CONSILIARE    “UN’ALTRA STORIA”

Piazza Pretoria n. 1 – 90100 Palermo

 

Telefono: 091740-2273/2276 -  Fax: 0917402290

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Prot. n. 148                                                                                                   Palermo, 27 giugno 2011

 

 

                                                                                  Al Sig. Sindaco del Comune di Palermo

 

 

 

MOZIONE

 

“IN RICORDO DI ANNA POLITKOVSKAYA”

 

 

 

PREMESSE

 

Il 7 ottobre 2011 ricorre il quinto anniversario dell’assassinio della giornalista russa Anna Politkovskaya.

Anna Politkovskaya era una giornalista molto apprezzata, coraggiosa e sempre impegnata nella ricerca della giustizia in Russia, nota per le sue posizioni critiche nei confronti del Cremlino. Era corrispondente speciale per il giornale Novaya Gazeta ed era divenuta una dei più importanti difensori dei diritti umani nel Paese. Aveva seguito i bombardamenti della seconda guerra cecena, aveva trattato  la liberazione di alcuni ostaggi con i terroristi che avevano preso d'assalto il teatro della Dubrovka a Mosca, e nei suoi articoli, come pure nei suoi libri, raccontava le sue impressioni sulla crudeltà della guerra, di torture, di esecuzioni di massa e la manifesta corruzione di molti dei suoi partecipanti.

 

 

Dopo qualche mese dall’uccisione di Anna Politkovskaja, vengono arrestati e processati quattro imputati, in seguito tutti assolti, la cui scarcerazione provoca molta indignazione in tutto il mondo. Ma la Corte Suprema russa, nel giugno 2009, annulla la sentenza di assoluzione dei presunti assassini e ordina la riapertura del processo che viene affidato al comitato investigativo della Procura di Mosca.

Ed è nel mese scorso che le autorità russe hanno arrestato l’uomo sospettato di aver ucciso la giornalista russa Anna Politkovskaya, anche se i mandanti continuano ancora a non avere un nome.

CONSIDERATO  CHE

 

  • Anna Politkovskaya è diventata un simbolo mondiale della libertà di informazione e di ricerca incessante della verità.
  • Il problema dei “diritti umani” è sempre attuale, non solo in Cecenia e nel Caucaso del Nord, di cui si occupava Anna Politkovskaya, ma anche in tutto il mondo.
  • Onorare la memoria di Anna Politkovskaya è un segno tangibile per ribadire l’impegno sull’inviolabilità dei diritti umani, sulla legalità e sulla libertà di stampa, e che con lei si onorano tutti coloro che hanno pagato con la vita il loro impegno per la diffusione della verità, come Antonio Russo che si occupava degli stessi temi di Anna e che come lei è stato assassinato di ottobre, il 26 di undici anni fa.

CONSIDERATO ALTRESI’ CHE

 

  • Mondo in Cammino ONLUS è un’organizzazione di volontariato italiana che da anni si occupa di progetti di solidarietà, di riconciliazione e per tutti i diritti umani in Caucaso del Nord.
  • Dal 2010, Mondo in Cammino ha lanciato la campagna annuale per la democrazia dell’informazione intitolata “Dar voce alle voci”, e, per l’edizione del 2011, è testimone Vera Politkovskaya, figlia di Anna.
  • La campagna “Dar voce alle voci 2011”, con Vera Politkovskaya, ha coinvolto nei primi sei mesi dell’anno in corso 45 fra enti, amministrazioni, scuole ed associazioni.

PRESO ATTO

  • Dell’invito da parte dell’Organizzazione di Volontariato Mondo in Cammino ad aderire all’iniziativa “IN RICORDO DI ANNA”.
  • Nell’ultimo quinquennio, alcune Amministrazioni si sono già impegnate nella promozione di iniziative per ricordare Anna Politkovskaya.
  • Mondo in Cammino intesse una rete, diretta e indiretta, con altre Associazioni quali “Anna Viva”, “Flare Network”, “Comitato Pace Caucaso”, “Memorial Italia”, “Beati I Costruttori Di Pace”, “Angus 89”, “Associazione Anna Politkovskaya”, che si occupano di tenere alta la memoria Anna Politkovskaya e l’impegno per i temi che trattava.

 

IL CONSIGLIO COMUNALE

 

si impegna e impegna

 

IL SINDACO

 

ad adoperarsi concretamente, attraverso l’utilizzo dei canali istituzionali, per:

 

  1. Aderire all’iniziativa “IN RICORDO DI ANNA” promossa dall’Organizzazione di Volontariato Mondo in Cammino, in occasione del quinto anniversario dell’uccisione della giornalista russa Anna Politkovskaya.
  2. Programmare, entro l’anno 2011, iniziative concrete, dedicate alla giornalista, quali:
  • Dedica di un toponimo, di un edificio, di un monumento o di una struttura pubblica;
  • Piantumazione di un albero, apposizione di una targa;
  • Inaugurazione di eventi, manifestazioni e incontri pubblici;
  • Diffusione di prodotti editoriali;
  • Delega ufficiale di un rappresentante alla partecipazione al meeting di Mosca in onore di Anna Politkovskaya nell’anniversario del suo omicidio;
  • Promozione e diffusione sul territorio cittadino dell’iniziativa “IN RICORDO DI ANNA”.
  1. Dare comunicazione all’Organizzazione di Volontariato Mondo in Cammino della seguente mozione e delle concrete iniziative che saranno intraprese.
  2. Collaborare con l’Organizzazione di Volontariato Mondo in Cammino per quanto si ritenga utile o per gli aspetti organizzativi correlati alle iniziative individuate.

 

 

LA CONSIGLIERA

                                                                                                   Antonella Monastra

 

Chi sono

Antonella Monastra è palermitana e nata nel ‘56. E’ ginecologa responsabile del Consultorio Familiare ...
Continua a leggere

Registrati

Contatti

mail2INDIRIZZO MAIL

fb icon 325x325    Twitter logo blue